Casa Stralisco
Casa Stralisco

studiopsicologiamilano

 settori di competenza

La Famiglia

 

Da molti anni, dall'inizio del percorso lavorativo sono impegnato nell'ambito della Psicologia dello sviluppo e delle relazioni familiari, utilizzando un approccio di tipo sistemico. 

 

 

Secondo l'approccio sistemico - relazionale i sintomi e il disagio del singolo individuo sono il risultato di un intersecarsi complesso tra esperienza soggettiva, qualità delle relazioni interpersonali più significative e capacità cognitive di autovalutazione della propria situazione. La famiglia, intesa come il sistema vivente di riferimento unico nell'esperienza emotiva di una persona, è il primo contesto esperienziale all'interno del quale i sintomi assumono una funzione precisa per le modalità relazionali del gruppo di persone che ne fanno parte. Ho lavorato in passato con diversi bambini inviati per varie difficoltà, spesso provenienti da famiglie adottive, per poi orientarmi gradualmente al lavoro con i giovani e soprattutto con i genitori.

Uno dei settori di cui mi occupo spesso è quello dell'abbandono scolastico e delle difficoltà nel percorso evolutivo e didattico.

Le dipendenze

 

Ho lavorato per diversi anni nell'ambito delle dipendenze. In modo particolare mi sono occupato di adulti che dopo una disintossicazione effettuavano un periodo di terapia e reinserimento all'interno di una struttura residenziale. Nell'istituto in cui operavo erano accolte persone che avevano avuto esperienze di abusi di sostanze psicotrope e avevano vissuto, o avevano ancora, una dipendenza invalidante.

La casistica riguardava più spesso chi aveva un passato legato a sostanze come alcool, cocaina, eroina, metadone, ma molte volte si trattava di un policonsumo praticato dagli ospiti in un tentativo di autocura, per sopportare una realtà personale spiacevole e in alcune situazioni per un forte disagio psichico. In effetti erano frequenti i casi di abusi di psicofarmaci, in particolare da benzodiazepine.

Negli ultimi anni invece mi sono focalizzato principalmente sulla prevenzione e sulla cura delle nuove dipendenze. In particolare I.A.D. (internet addiction disorder), ma più in generale dei comportamenti problematici legati all'utilizzo di dispositivi elettronici e allo stile di vita che ne deriva.

La "dipendenza da Internet o Internet addiction" è in realtà un ambito piuttosto vasto che copre un'ampia varietà di comportamenti, ai quali sottostanno, da un punto di vista psicologico, problemi nel controllo degli impulsi e difficoltà nel regolare gli stati emotivi dolorosi. Inoltre la dipendenza da smartphone da Internet e dal computer sono ormai inscindibilmente legate e a volte si usano i termini "dipendenza online o dipendenza tecnologica" per indicare il fenomeno nel suo complesso. Questo tipo di disturbo colpisce spesso anche persone adulte, ma in particolare ha effetti gravi e invalidanti sui giovani ed è difficile da trattare, soprattutto quando non viene affrontato nelle sue fasi iniziali. 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
Luca Lasorella - Via Magolfa 32, Milano - 20143